spot_img
HomeMondoCantante rock muore 15 giorni dopo il vaccino: «Mai visto niente di...

Cantante rock muore 15 giorni dopo il vaccino: «Mai visto niente di simile»

Un musicista rock della scena punk glam britannica è morto a 48 anni per emorragia cerebrale. Il decesso è avvenuto due settimane dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca al centro Penrith Auction Mart in Cumbria, Regno Unito.

L’artista era noto come Lord Zion e cantava nella rock band Spit like This, che aveva formato assieme alla fidanzata attorno al 2002.

Nel 2014 la coppia si era trasferita ad Alston, vicino al confine tra Northumberland e Cumbria, secondo quanto riporta il Daily Mail.

Il 13 maggio, otto giorni dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca, Zion inizia ad avvertire un forte mal di testa.

Vikki Spit, la fidanzata di 38 anni, ha telefonato a un’ambulanza due giorni dopo, ma dice che le è stato detto da un paramedico che era passato troppo tempo dalla somministrazione del vaccino perché quella fosse la causa.

Le condizioni di Zion sono peggiorate ed è morto in ospedale il 19 maggio, con il certificato di morte preliminare che elencava come causa un’emorragia cerebrale causata da complicazioni del vaccino.

La fidanzata su fb: “Hanno detto che pensavano che fosse causato dal vaccino AstraZeneca”

Vikki Spit ha scritto su Facebook: “Questa è l’ultima foto che ho scattato a Z. Siamo andati a fare una passeggiata, non sapendo che sarebbe stata una delle nostre ultime. Sta trasportando la spazzatura che aveva raccolto e che la gente aveva gettato sul bordo.

Ha sempre cercato di migliorare le cose in ogni modo possibile. Pensavo che avesse avuto un ictus e che sarebbe andato tutto bene: era estremamente in forma e in salute“.

Qualche ora dopo ha scritto: “Il neurochirurgo mi ha telefonato e mi ha detto che avevano dovuto rimuovere un enorme pezzo di cranio perché la pressione sul suo cervello era enorme.

Hanno detto che non avevano mai visto niente di simile. Non si aspettavano che si svegliasse, e se lo avesse fatto sarebbe stato in uno stato vegetativo. E hanno detto che pensavano che fosse causato dal vaccino AstraZeneca“.

Sulla morte di Zion sarà aperta un’inchiesta ma un certificato di morte preliminare cita una lesione cerebrale irreversibile dovuta a una emorragia, causata da complicanze di un vaccino contro il Covid-19. Foto: Facebook

Redazione
Redazione della testata giornalistica online Gasp News.
TI POTREBBE INTERESSARE
spot_img

più letti